Sei sicuro di poter prendere un cane?

In base a cosa sceglieresti un cane? Sei sicuro che sia arrivato il momento di prenderne uno o è meglio aspettare? Ecco alcune domande a cui puoi cercare di rispondere (sinceramente) per capire se quel momento è arrivato.

 

Come mai vuoi prendere un cane?

Capire la motivazione che ti spinge verso questo passo ti aiuterà nella scelta dell'amico a quattro zampe più appropriato e che si adatterà meglio al tuo stile di vita: non va scelto in base all’estetica. Ricordiamo che il cane non è un giocattolo per bambini o un antifurto per casa, ma determinate razze/soggetti giocano volentieri e in sicurezza con bambini e altre razze/soggetti fanno guardia/difesa, ma prima di tutto devono essere parte integrante della famiglia/branco.

 

Sei pronto a prenderti una responsabilità a lungo termine?

La vita di un cane potrebbe arrivare a 10/15 anni e in questo periodo potrebbero cambiare molte cose nella nostra vita; un cane è una responsabilità che dura TUTTA la vita dell’animale.

 

Quale animale è più compatibile con il tuo stile di vita?

Il tipo di vita che svolgi, quanti e quali sono i componenti della famiglia, dove abiti, che tipo di casa hai, quanto tempo puoi dedicare al cane quotidianamente… sono tutti fattori da considerare in fase di scelta, per esempio normalmente una signora anziana è meglio che non prenda un cane con tanta energia tipo Jack Russel, ma sarà più appropriato un cane più tranquillo, con un’energia più bassa.

Anche i cani di razza hanno la propria soggettività, quindi è bene valutare ognuno per quello che è. Scegliere il cane giusto aumenta la compatibilità tra cane e proprietario, quindi rende la vita più semplice e felice. 

 

Sei pronto ad apportare delle modifiche alla tua casa?

A seconda della taglia e del carattere del cane, è possibile che tu debba fare dei cambiamenti nell’abitazione, al fine di mettere in sicurezza l’ambiente in cui dovrà vivere il tuo nuovo amico, un po’ come faresti per dei bambini.

 

Prendere un cane è una spesa, puoi permettertela?

Possedere un cane comporta delle spese prevedibili (ciotole, giochi, spazzole, guinzaglio, collare/pettorina, antiparassitari, impianto chip, vaccini, toletta…) e delle spese non prevedibili dovute ad eventuali malattie, allergie, infortuni… dovrai essere pronto a prenderti un impegno anche oneroso.

 

Hai il giusto tempo libero da dedicargli?

Ogni cane ha bisogno di fare movimento, di interagire con persone e cani, di visitare nuovi posti e non può essere lasciato tutto il giorno da solo. In base all’energia del cane, alla taglia e alle predisposizioni di razza il nostro amico avrà le proprie necessità e bisogna scegliere il tipo di cane che più si adatta al proprio stile di vita. Avere il giardino o un cane piccolo non esime da queste responsabilità giornaliere.

 

Sei disposto ad educare il tuo cane?

Ogni cane ha il proprio carattere ed in base a questo va adattato il modo di approcciare con lui e di educarlo, al fine di instaurarci un buon rapporto e poterlo portare più spesso con noi, come un componente effettivo della famiglia/branco. Questo ovviamente comporta altro tempo da dedicargli. Quando un cane viene abbandonato o portato in canile, molto spesso è proprio per problemi di mancata educazione da parte del proprietario.

 

La tua famiglia/branco è pronta ad accogliere un nuovo membro?

Tutta la famiglia deve collaborare per la gestione/educazione di un nuovo cane, è bene accertarsi che tutti siano pronti a questo passo e in caso ci siano bambini è bene considerare prendere un soggetto compatibile con questi. Anche se abbiamo già un altro pet, prima di prenderne un altro è necessario appurare se ci sia una reale compatibilità tra i due.

 

Sei pronto ad affrontare, accanto al tuo cane, qualsiasi sfida ti ponga il destino?

Come succede a noi (umani) i cani si ammalano, possono diventare incontinenti, hanno infortuni e tante altre cose, dovrai essere pronto a prendertene cura responsabilmente e a trattarli come faresti con un componente effettivo della famiglia.


Il cane impone dei cambiamenti, adattarsi, mettersi in discussione e quindi a una crescita personale, se non sei disposto a impegnarti fino in fondo, la cosa migliore è rimandare la scelta: potrai rimandare fino a quando non ci saranno le condizioni giuste, ricorda che il cane porta felicità e benefici a livello fisico/mentale, ma soffre come noi e gestirlo è sempre un grande impegno.


condividi